home page
contatti
chi siamo
APPARIZIONIi eventi straordinari
disegni con la sabbia
film chiedilo a keinwunder
spettacolo il disertore
spettacolo il piccolo principe
spettacolo garibaldi
spettacolo acqua
uno zombie per amico web serie
spettacolo tango

















#teatro e musica

UCCIDI GARIBALDI

di Enrico Tavernini e Carlo Cenini

uno spettacolo di teatro narrazione e prosa
con musica dal vivo

con
Enrico Tavernini e Carlo Cenini

Testi e regia di Enrico Tavernini e Calo Cenini
Il lavoro è liberamente ispirato al libro di Isabella Bossi Fedrigotti “Amore mio uccidi Garibaldi”.

Musiche di
Verdi, Schumann, Schubert, Chopin, altri.
Foto di Luca Brogin

Una produzione Compagnia delle Nuvole
Con il sostegno del Museo Garibaldino di Bezzecca (TN)

Video integrale su youtube: uccidi Garibaldi

Il lavoro ha debuttato nel contesto di: “Bezzecca 150 obbedisco”in occasione della commemorazione del 150° anniversario della battaglia di Bezzecca. 

PRESENTAZIONE 

Bezzecca, 1866. Sulle montagne trentine infuria la terza guerra d’indipendenza. Tra le file austriache, un soldato di lingua italiana ma arruolato nell’Impero legge una lettera della moglie. Oltre alle parole d’amore, una preghiera: “Amore mio, uccidi Garibaldi”, non per odio, ma perché la morte di quel demone in camicia rossa permetterà finalmente al soldato di tornare a casa. Comincia così Uccidi Garibaldi, dramma di Enrico Tavernini e Carlo Cenini liberamente ispirato all’omonimo libro di Isabella Bossi Fedrigotti. Rifiutando la retorica del sangue versato per la patria e della guerra nel nome della libertà, Uccidi Garibaldi offre allo spettatore un ritratto inedito dell’Eroe dei due Mondi: liberato dalla pesantezza monumentale, Garibaldi viene trasfigurato in un essere onirico che visita le notti tormentate del soldato eseguendo musiche di Verdi, Schubert, Schumann, intrattenendo col sognatore un dialogo surreale, comico e insieme toccante. In una scenografia minimale che è come lo specchio della psiche del soldato protagonista, la vicenda si dipana così tra musica e racconto, sogno e realtà: oltre che col Garibaldi sognato, il soldato dovrà infatti vedersela con garibaldini in carne ed ossa, che si riveleranno molto diversi dai mostri crudeli che si era immaginato. Uccidi Garibaldi trasporta lo spettatore in una storia caleidoscopica in cui si farà i conti con tutto l’orrore della guerra, della morte e del sangue, ma nella quale si troveranno anche la bellezza e l’incanto della musica, dell’amicizia, dell’amore, e perché no, anche della follia.


SCHEDA TECNICA 

> Lo spettacolo necessita di un pianoforte
> è nato per adattarsi a diversi contesti e può tenersi quasi ovunque, sia al chiuso che all'aperto, anche in spazi non prettamente teatrali.
> Necessario allacciamento alla corrente elettrica, carico di corrente minimo 3,5 kw, ma è opportuno definire la cosa con l'organizzatore.
> Tempo di montaggio 2h 30 min. smontaggio 1 ora
> Durata 1 ora
> E' per adulti ma adatto ad ogni tipo di pubblico, compresi studenti delle scuole superiori e medie.
> La compagnia dispone di un proprio piccolo impianto audio e luci, adatto a coprire spazi fino a un massimo di circa 150 persone. 












Site Map